LA MEDICINA DEL PROFETA DELL’ISLAM

Spesso si parla della medicina araba, quasi mai della medicina del Profeta dell’Islam Muhammad (saw).

Per il musulmano le malattie sono un’espiazione dai peccati, una benedizione di Dio, ci sono molti modi per curare le malattie, proprio seguendo i consigli del Profeta nei suoi detti Hadith. Niente farmaci, medicine comprate in farmacia, tutto naturale, seguendo quanto Dio ci ha offerto sulla terra. Molte terapie menzionate dal Profeta Muhammad (saw) sono usate nella medicina moderna, molte altre verranno sicuramente scoperte nel tempo, come è avvenuto per i Miracoli scientifici nel Sacro Corano. Il Profeta raccomandò la sena –arbusto utilizzato per la preparazione di farmaci– come purga, il regime nutrizionale e l’incisione degli ascessi. Inoltre avvisò i musulmani di certe malattie infettive e il modo come curarle, le mosche ad esempio sono trasmettitrici di alcune malattie.

Il Profeta disse: “se una mosca cade nel bicchiere di uno di voi, annegatela, perché una delle sue ali è portatrice di malattie, mentre l’altra è portatrice di una cura”, trasmesso da Bukhari. Tutto questo non fa altro che aiutarci a riflettere sulla creazione di Iddio L’Altissimo, che non ha lasciato nulla al caso, ogni particolare ha il suo perché, una

spiegazione logica. Raccomandò di usare l’acqua per la febbre, come facciamo noi oggi. Disse: “La febbre è simile alla virulenza del Fuoco dell’Inferno; combattetela con l’acqua”, trasmesso da Bukhari e Muslim. Disse anche di usare per le malattie le bevande con il miele: “Se esistono buoni rimedi tra quelli che utilizzate, essi sono le bevande a base di miele, le incisioni o le cauterizzazioni con il fuoco”. ‘Uthman ibn Abi’ As si lamentò un giorno per i dolori e il Profeta Muhammad (saw) gli disse: “Poni la mano sul punto dolorante del tuo corpo e di: ‘Nel nome di Allah’ per ben tre volte. Poi ripeti per sette volte: ‘Cerco rifugio in Allah l’Onnipotente contro il male che mi affligge e che temo’.”(Muslim)

I versetti del Corano stesso sono una cura, non solo dell’animo, anche fisica, da recitare sulla parte lesa del corpo. Disse anche: “Utilizzate la medicina, poiché Allah (swt) non ha inviato malattia senza assegnarle una cura, ad eccezione della vecchiaia”. Il Corano e lo stesso Profeta nei suoi hadith vietano l’uso delle bevande alcooliche, anche nel trattamento medico. Il Profeta disse: “Allah (swt) ha inviato insieme la malattia e i mezzi per guarirla; curatevi, ma fate attenzione a non utilizzare nulla di illecito” (Abu Dawud). Tutto è perfetto, ciò non esclude di usare anche i farmaci in vendita, se possono curare o prevenire malattie, senza dimenticarci le cure naturali del Profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui). Su questo argomento ci sarebbe ancora molto da scrivere, inshaAllah.

di Mamdouh AbdEl Kawi Dello Russo

Tratto da “Mondo Islam” n.2

Precedente il Secondo numero di “Mondo Islam” (2010) Successivo il Terzo numero di “Mondo Islam” (2010)